INCONTRI PROTETTI

La Vela offre la professionalità dei propri collaboratori nella messa a punto di un ventaglio di proposte a supporto di ognuna di queste fondamentali tappe, rivolgendo il proprio sguardo a minori e famiglie in condizione di agio e di disagio. Supportano i ragazzi delle Scuole Medie secondarie di primo grado nello studio e nello svolgimento dei compiti. Educatori e psicologi, con competenze nei metodi di apprendimento, favoriscono la preparazione nelle aree didattiche. Attraverso la costruzione di un ambiente educativo qualificato rendiamo gli studenti più autonomi nella pianificazione delle loro attività. Rivolti ai minori dai 6 ai 10 anni che frequentano la Scuola Primaria. I CAG sono spazi educativi, alla presenza di educatori qualificati, ricchi di proposte incontri ch iavari Aperti il pomeriggio, offrono assistenza nello svolgimento dei compiti scolastici, gioco libero e laboratori, in rete con le associazioni del territorio. Il lavoro degli educatori è orientato a stimolare le competenze genitoriali, i processi di autonomia del minore e le relazioni sociali del nucleo nel territorio di appartenenza. Offre uno spazio di ascolto e di rielaborazione dei vissuti emotivi. La finalità è garantire un supporto incontri protetti con le famiglie, materiale e relazionale.

Incontri protetti con le famiglie Incontri Protetti e Spazio Neutro

Il progetto coglie gli aspetti positivi e le potenzialità di riscatto che sono presenti in ogni comunità locale, non ultima la solidarietà relazionale. Sostegno famiglie con minori Il servizio si compone di una équipe multidisciplinare — psicologi, educatori di territorio, consulenti etnoclinici, consulenti familiari e mediatori linguistico-culturali — che si integrano nel lavoro quotidiano delle assistenti sociali comunali allo scopo di rispondere ai bisogni delle famiglie. Offriamo uno spazio di ascolto e confronto ai genitori che decidono di separarsi e devono trovare nuovi modi per garantire la presenza a fianco dei propri figli. La Vela offre la professionalità dei propri collaboratori nella messa a punto di un ventaglio di proposte a supporto di ognuna di queste fondamentali tappe, rivolgendo il proprio sguardo a minori e famiglie in condizione di agio e di disagio. Ci vuole sostegno per fare crescere un bambino. Francesco, 2 a Nave Bs — 10 posti letto e ampi spazi comuni cucina, soggiorno, sala studio, giardino. I CAG sono spazi educativi, alla presenza di educatori qualificati, ricchi di proposte stimolanti: Via Slataper, 19 — Brescia. Il servizio si compone di una équipe multidisciplinare — psicologi, educatori di territorio, consulenti etnoclinici, consulenti familiari e mediatori linguistico-culturali — che si integrano nel lavoro quotidiano delle assistenti sociali comunali allo scopo di rispondere ai bisogni delle famiglie. Offriamo incontri di sostegno e scambio per bambini che vivono la separazione:

Incontri protetti con le famiglie

Minori / Famiglie. 26 maggio Questi principi si scontrano frequentemente con realtà dove gli incontri protetti si svolgono scevri da adeguate progettualità, riferimenti teorici e principi di diritto, perseguendo l’unico obiettivo di una mera possibilità di visita. oltre ad essere compatibili con le caratteristiche del. Incontri protetti e spazio neutro Più complesso è apparso il cammino in situazioni di abuso e maltrattamento. e conduzione del servizio Spazio Neutro sono state utilizzate le conoscenze maturate durante gli anni di lavoro con le famiglie maltrattanti e abusanti dal CbM. L’invio ad un centro dal nome estremamente chiaro e connotativo per. Organizzato da Istituto degli Innocenti e Agenzia formativa Kaleidos, con il sostegno di CNCM (Coordinamento Nazionale Comunità per Minori), il percorso formativo si rivolge a quanti intendono aggiornare le proprie competenze in materia di incontri genitori/bambini in contesti protetti. negli incontri protetti con il sostegno di CNCM Diaconia Valdese La quota di iscrizione è di e al netto di IVA se dovuta (sono esenti da IVA case-famiglia, centri per le famiglie, centri diurni, servizi educativi per la prima infanzia, ecc.), dei servizi sociosanitari per minori e.

Incontri protetti con le famiglie